Biometano

SINERGIE E OTTIMIZZAZIONE DEI SISTEMI

Il biogas è un combustibile naturale che si ottiene tramite “digestione anaerobica”, vale a dire la fermentazione batterica in assenza di ossigeno dei residui organici provenienti da residui vegetali o animali.

Il biogas prodotto è costituito abitualmente per il 50-70% circa da metano e per la restante parte da anidride carbonica e altri componenti minori. Per questo motivo, opportunamente trattato, è in grado di alimentare il motore endotermico di un impianto di cogenerazione e produrre, a valle del processo, energia elettrica e termica totalmente rinnovabili.

Il biogas può essere prodotto partendo da differenti matrici, quali:
– Effluenti zootecnici
– Fanghi di depurazione delle acque reflue (FORSU)
– Scarti agroindustriali
– Residui colturali

La resa energetica, in termini di biogas prodotto e quindi di energia elettrica e termica generata, varia a seconda delle caratteristiche della materia prima scelta.

Un impianto a biogas è formato principalmente da due parti: la parte di digestione anaerobica, dove avviene l’effettiva produzione del biogas (composta da uno o più digestori) e la parte di trasformazione del biogas in energia, ovvero l’impianto di cogenerazione.

I digestori hanno un ruolo chiave nella fase iniziale del processo di produzione del biogas, ma è dalla qualità e affidabilità e dalle soluzioni tecnologiche che caratterizzano il gruppo di cogenerazione che dipendono il rendimento energetico e la performance economica complessiva dell’impianto.

Sono molteplici i vantaggi di un impianto di biogas:

 

Valorizzazione dei materiali di scarto, che da “rifiuto” diventano una “risorsa”, permettendo la produzione di energia elettrica e calore rinnovabili, oltre che del digestato, un ottimo fertilizzante che può essere riutilizzato nel processo agricolo;
Sostenibilità ambientale, grazie al mancato impiego dei combustibili fossili per alimentare l’impianto di cogenerazione;
Produzione di energia programmabile, in grado di bilanciare l’apporto delle fonti rinnovabili non programmabili (ad esempio fotovoltaico o eolico);
Integrazione del reddito agricolo.

Di contro, le grosse dimensioni degli impianti e il loro stesso posizionamento richiedono spesso un’interfaccia con le amministrazioni e gli enti locali. SCS Innovation, grazie alla lunga esperienza e alle partnership consolidate con le aziende più importanti del settore, rappresenta il partner ideale per la progettazione, lo sviluppo e la realizzazione di questo tipo di impianti.

I NOSTRI PROGETTI

BIOGAS 1

Read More